IN EVIDENZA

porte scorrevoli

Porte scorrevoli automatiche, come funzionano

Porte scorrevoli automatiche, come funzionano

Cosa sono le porte scorrevoli automatiche

Qual è il funzionamento delle porte scorrevoli automatiche che si vedono sempre più spesso in vari ambienti, a partire dalle case private sino alle aziende? Per riuscire a capire se possono essere ideali per voi, è necessario comprendere cosa c’è dietro.

Prima di tutto, bisogna chiarire che cosa si intende con una porta scorrevole, prima di passare a spiegare il funzionamento delle porte scorrevoli automatiche in genere: si tratta di porte che si aprono in modo automatico, scorrendo lungo una parete oppure all’interno della muratura.

Se nelle porte classiche, c’è un’anta che si apre verso l’interno o l’esterno, in questo caso questo ingombro non c’è.

Oltre al vantaggio di aprirsi in modo automatico, e dunque di non richiedere nessuno sforzo fisico all’utente, le porte scorrevoli automatiche, come si evince da quanto riportato in precedenza, permettono di risparmiare parecchio spazio.

Gli spazi che in porte tradizionali sono infatti dedicati al raggio della porta stessa con soluzioni automatiche non vengono utilizzati. E se si parla di case e edifici moderni, che sono spesso caratterizzati da dimensioni minori, non è un dettaglio da trascurare.

Inoltre, le porte scorrevoli automatiche a livello di design sono perfette quando si ha a che fare con ambienti moderni, sono capaci di integrarsi al meglio e anche di portare un effetto gradevole. Il loro funzionamento permette di avere pure una funzione di sicurezza.

Il funzionamento delle porte scorrevoli automatiche

Ma prima di illustrare il funzionamento delle porte scorrevoli automatiche, meglio chiarire le parti da cui sono composte, che basterà già a far comprendere i meccanismi che stanno alla loro base. Una porta scorrevole automatica si apre al passaggio di una persona e si chiude poco dopo. Per esteso, anche un cancello automatico è da considerarsi una porta scorrevole automatica.

Sensore di movimento, motorino collegato alle ante scorrevoli, interruttore di comando, oltre al telaio, al binario, a due carrelli muniti di piccole ruote e alle ante stesse: ecco da che cosa è composta una porta scorrevole automatica.

Facile dunque immaginare il funzionamento delle porte scorrevoli automatiche. Esse scorrono attraverso il binario sui due carrelli con le ruote. Il comando di apertura e di chiusura viene dato tramite un sensore, che capta quando una persona è presente e fa aprire la porta.

L’interruttore di comando ha diverse funzionalità. Tramite lo stesso si può far sì che la porta si apra solo per l’ingresso di qualcuno oppure per la sua uscita, o ancora sia per l’entrata che per l’uscita. Si può decidere di lasciarla aperta per un tempo determinato oppure più a lungo, o ancora sempre.

Porte scorrevoli automatiche a incasso e muro esterno, funzionamento e differenze

Secondo il loro funzionamento, le porte scorrevoli automatiche si dividono in scorrevoli a incasso, che scorrono all’interno del muro, e scorrevoli esterno muro, che come dice il termine scorrono all’esterno del muro.

Entrambe le modalità possono essere montate sia all’esterno che all’interno, in edifici nuovi oppure ristrutturati. In molti casi è anche possibile rendere automatiche delle porte già esistenti, anche se vanno valutati i lavori necessari.

Quali sono le differenze di funzionamento tra porte scorrevoli automatiche a incasso e porte scorrevoli esterno muro?
Nelle prime, dette anche a incasso, l’apertura avviene grazie a un controtelaio inserito nel muro, in cui scorre la porta.

Il controtelaio è un’intelaiatura composta da una cassa metallica, che consente il montaggio di un qualsiasi pannello. Si fonde con la parete, sarà li che scorrerà la porta. A livello di spazio, ne fa risparmiare decisamente di più rispetto a una porta scorrevole automatica a muro esterno.

Infatti, oltre a non avere l’ingombro delle ante che si aprono verso l’interno o verso l’esterno, anche la parete di scorrimento resta libera e può essere utilizzata per altri arredi, come librerie o mobili vari. Anche le tipologie di apertura possono essere diverse. Le porte sono robuste.

Quando si sceglie una porta scorrevole automatica a incasso, bisogna tener presente che serviranno delle opere murarie. Il muro all’interno del quale si monterà il controtelaio deve essere robusto e privo di tubazioni. Per rafforzare la parete si dovranno inserire delle traverse e dei montanti in acciaio.

Anche il funzionamento delle porte scorrevoli automatiche esterno muro è analogo, solo che l’anta scorre sulla parete. Dunque, prende più spazio, perché la parete deve per forza essere lasciata libera. L’ingombro è maggiore.

Il binario che serve al movimento è dunque montato sulla parete o eventualmente sul soffitto. Lo si può nascondere grazie a una mantovana, però bisogna sapere che una porta scorrevole esterno muro si vedrà, può anche diventare un elemento di design. La guida può essere a soffietto, a parete o incassata nel muro.

Come adattare il funzionamento delle porte scorrevoli automatiche al proprio edificio

Permette però di non ricorrere a importanti opere murarie e di non dover spostare, se fosse il caso, impianto elettrici e idraulici. Si adatta di conseguenza bene per ristrutturazioni in cui si vogliono rendere automatiche le porte già esistenti.

Il design permette di adattare la propria porta scorrevole automatica al tipo di casa in cui viene inserita. È possibile infatti costruirla con diversi materiali, legno massello, vetro, legno e vetro, laminato.

Le porte possono avere una singola anta oppure due e le stesse possono essere lisce e essenziali oppure decorate con parti in rilievo, a specchio, in vetro o anche costruite con materiali diversi. la fantasia si può scatenare!

Grazie al funzionamento delle porte scorrevoli automatiche, si ha la possibilità di creare degli spazi suggestivi, giocando con aperture un po’ particolari, affascinanti per gli appartamenti e pratiche per gli uffici.

Le soluzioni di OsaTech

Proponiamo soluzioni adatte a interni e esterni, a case e uffici oltre che a edifici industriali. Naturalmente per ciascun caso c’è una porta scorrevole che meglio si adatta, a seconda di quel che si desidera ottenere.

Nelle case moderne si usano sempre più spesso le porte scorrevoli automatiche anche all’interno. Esse come detto permettono di risparmiare spazio, e quando si parla di appartamenti o di loft non enormi, può fare la differenza.

OsaTech ha molte soluzioni che possono adattarsi a case, appartamenti e uffici, sia per l’esterno che per l’interno. In particolare proponiamo per gli ingressi delle porte scorrevoli automatiche realizzate in cristallo a filo lucido, molto versatile per adattarsi alle varie esigenze.

Sono composte da quattro vetri a specchiature, due scorrevoli e due semifisse, che sono su tre lati in filo lucido. Il meccanismo di riarmo automatico è contenuto in un traverso che sostiene anche le ante scorrevoli. Essendo trasparenti esse conferiscono una sensazione di eleganza.

Passando ai vari modelli, Slide è una porta scorrevole che ha anche un meccanismo antieffrazione. È realizzata in  lamiera di ferro presso piegata e vetri stratificati da 19/21 mm antisfondamento, il che la rende decisamente sicura. Può essere aperta tramite badge, tramite lettori di impronte, facciali e tramite collegamenti.

Particolarmente adatta per ambienti bancari, per uffici ed edifici che necessitano di protezione fisica di beni e valori è la porta scorrevole automatica blindata certificata RC3 – RC4, Securlight 370. Anch’essa ha un controllo accessi con lettori di badge, d’impronta, facciali e collegamenti RS232/RS485.

Si possono realizzare ante singole o doppie, personalizzabili con finiture lucide e con finiture goffrate nelle tinte RAL, il che le rende versatili. Per montarle non si deve intervenire sulle strutture pre-esistenti.
Come detto, anche i cancelli automatici sono da considerare nella categoria delle porte scorrevoli automatiche. Fra i modelli, riproponiamo il Came kit cancello scorrevole BX 78 230V 800KG 001U2313, per cancelli scorrevoli residenziali fino a 800 chili, e il Came Kit cancello scorrevole  24V 400KG 8K01MS-003, per cancelli residenziali un po’ più leggeri, fino a 400 chili.
Noi di OsaTech restiamo a disposizione per informazioni e vi assistiamo anche da remoto.

Prodotti in evidenza:

Carrello
Torna su