IN EVIDENZA

come difendersi ladri casa

Come difendersi dai ladri in casa: 5 soluzioni

Come difendersi dai ladri in casa: 5 soluzioni

Una guida con accorgimenti utili per evitare di subire furti in casa

come difendersi ladri casa

Mai abbassare la guardia quando si tratta della vostra sicurezza in casa, piuttosto impariamo a difenderci dai ladri.

Da esperti quali siamo, ormai da anni, vogliamo condividere alcuni suggerimenti utili su come difendersi dai ladri in casa per sentirsi più sicuri quando si vive in zone periferiche e quando si è lontani.

Che viviate soli o in famiglia, sentirsi al sicuro è una sensazione necessaria per mantenere la salute e il benessere. Stress e tensioni generati dalla precarietà, infatti, anche quando solo percepita, possono essere causa di profondo malessere.

Le intrusioni indesiderate, anzi, diciamo pure temute, possono accadere in tutti i periodi dell’anno. Ma ci sono quelli in cui si rischia molto di più. In estate, per esempio, le case si svuotano anche per mesi lasciando ai ladri campo libero per le loro scorribande.

In tanti casi, purtroppo, restano sole persone anziane che non rappresentano certo un ostacolo per chi volesse introdursi di soppiatto.

Ecco, allora, come possiamo mettere al riparo la nostra casa da effrazioni e spiacevoli tentativi di furto.

5 consigli su come come difendersi dai ladri in casa

Vediamo quali sono queste 5 soluzioni per difendere il nostro spazio domestico tra sistemi antifurto, porte blindate, vetri antisfondamento, inferriate, accorgimenti che possono scoraggiare i ladri meno abili.

Difendere la nostra casa e la nostra famiglia è uno degli istinti primari che possediamo per natura e che non possiamo assolutamente lasciare disatteso.

I sistemi per aumentare la sicurezza in casa contro le intrusioni

1. Se non l’avete ancora fatto, sostituite la porta d’ingresso con una porta blindata e adottate un sistema di chiave a mappa europea.

2. Ci sono vantaggi e svantaggi dell’abitare in una casa ai piani bassi, uno di questi è la facilità d’accesso da parte dei ladri. Per evitare di essere un bersaglio facile potreste montare alle vostre finestre vetri antisfondamento e inferriate in acciaio.

3. Se non vi sentiste ancora del tutto sicuri – e in effetti la sicurezza non è mai abbastanza quando si tratta di proteggere i propri figli e le persone care – potreste completare l’opera mettendo al riparo la vostra casa da possibili effrazioni con un buon impianto d’allarme.

In questo caso possiamo esservi d’aiuto consigliandovi un sistema antifurto adatto al vostro ambiente, che potreste anche configurare in autonomia.

In alternativa, se non avete alcuna idea di come funziona un allarme, contattateci per richiedere un preventivo senza alcun impegno, oppure chiamateci per prenotare un sopralluogo e una demo gratuiti.

allarmi protezione infrazioni casa

Esistono impianti di allarmi progettati apposta per tutte le proprietà private, case, appartamenti e piccole attività professionali. Tra i più pratici ci sono anche gli allarmi senza fili, dotati di tecnologie evolute che possono interfacciarsi anche con sistemi domotici ed essere controllati da remoto, ovvero a distanza con l’aiuto delle app per smartphone, tablet e PC.

Questi sistemi di allarme per appartamenti possono integrare rilevatori di ingresso, incendio e allagamento.

4. Oltre agli allarmi esistono degli ottimi accorgimenti che possiamo adottare per mettere al riparo il nostro ambiente domestico, come per esempio:

  • Assicuratevi di chiudere sempre porte e finestre prima di andare a dormire, anche in piena estate. Sembra banale ricordarlo, ma credete non lo è affatto.
  • Quante volte vi capita di sentire un gran caldo soffocante e di addormentarvi con le finestre aperte? Ma perché invece di rischiare tanto, non rinfrescate il vostro ambiente con un impianto di aria condizionata?
  • Non date mai informazioni sul vostro conto, anche se si tratta di persone dall’aspetto curato e rispettabile che si presentano come agenti immobiliari o consulenti della tal società che si occupa di “xyz”. Meglio non fidarsi e chiedere semmai un contatto dove richiamare non appena possibile.
  • A prescindere dal grado di sicurezza, meglio evitare di tenere in casa grandi somme di denaro e/o oggetti di valore. Se non avete alternative, provvedete a installare una cassaforte nascosta in un angolo sicuro della casa.
  • Altra presunta banalità, forse, ma può capitare a tutti di parlare con persone amiche senza accorgersi che altre potrebbero ascoltare… evitate di far sapere i vostri programmi nella zona dove abitate o nell’ambiente di lavoro. Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio!

E ancora, se avete in progetto un viaggio, partite in totale discrezione senza scriverlo sui Social o raccontarlo al bar. Non impostate i classici messaggi di risposta automatica per email, anche quello è un chiaro segnale della vostra assenza.

Se avete un vicino fidato o un parente che abita nei pressi, incaricatelo di buttare un occhio ogni tanto e, soprattutto, di raccogliere la posta svuotando la cassetta delle lettere, così che non ci si accorgerà della vostra assenza.

Se vivete in una villetta con giardino, mantenete sempre ben curate siepi, alberi e cespugli, soprattutto se si trovano vicino a porte e finestre. Queste piante possono trasformarsi in pericolose “coperture” che agevolano l’accesso in casa da parte dei ladri, senza che vicini o passanti si accorgano dello strano movimento.

Altro accorgimento da osservare è quello di sfrondare i rami degli alberi più alti che si ergono imperiosi fino al vostro terrazzo, e che possono diventare comodi mezzi per arrampicarsi e raggiungere l’eventuale finestra da scassinare. Perché agevolare i ladri nel tentativo di introdursi in casa vostra?

5. vivete in una casa con giardino e avete un cane, fatelo sapere con un bel cartello appeso fuori al cancello con il classico, ma pur sempre efficace, “attenti al cane”!

E quando uscite, lasciate una luce, la TV o la radio accese in qualche stanza. Potreste anche adottare un sistema con timer che attiva le luci interne e, in caso, installare sensori di movimento per l’illuminazione esterna.

Eccoci alla fine di questa breve guida su come difendersi dai ladri in casa con soluzioni più o meno semplici, ma sicuramente tra le più efficaci.

Se non vi sentite troppo sicuri in casa vostra perché vivete in un quartiere isolato, perché altre abitazioni sono state violate e siete spaventati che possa accadere anche a voi, ribaltate questa situazione prendendo misure preventive per tutelarvi e vivere con serenità sia in casa che fuori.

Carrello
Torna su