IN EVIDENZA

Che cos’è un action cam?

Che cos’è un action cam?

Un’action cam per riprendere i propri momenti da ricordare

Le emozioni sono fatte per essere vissute e assaporate sino in fondo, ma anche riviverle ha il suo perché. Condividere quel che è stato, con foto e video a rendere più vividi i racconti piace a tutti, magari in una serata in famiglia.

Certo è una visione romantica, dato che ora i buoni vecchi album sono stati sostituiti dalle fotografie del cellulare e l’archivio ormai sono i social, dove non si condivide più solamente con i familiari e gli amici ma con tutti i follower, potenzialmente un pubblico illimitato.

Ma come si fa a fare una ripresa che sia di buona qualità quando si attraversa per esempio un paesaggio particolare o si pratica uno sport estremo, per esempio una discesa a rotta di collo con una motocicletta?

Servono le mani libere, non si può tenere la videocamera e addirittura pensare a come ottenere le inquadrature migliori. Si possono usare le action camera, pensate apposta per quelle occasioni. Ce ne sono davvero per tutte le tasche, dalle più economiche a quelle professionali.

La action cam, una videocamera sportiva da attaccare al caso o alla bici

Che cosa sono le action cam? Definite anche videocamere sportive,  sono piccole videocamere che possono essere utilizzate per riprese in situazioni particolari, come appunto lo sport estremo. La loro caratteristica è di poter essere appoggiate ovunque, senza doverle tenere in mano.

Si tratta di videocamere molto piccole, le più esigue in dimensioni sono grandi come una carta di credito. Sono solitamente compatte e leggere, per essere maneggevoli e facili da portare con sé. Possono essere agganciate ad un casco, a una bici, a una moto, anche agli indumenti.

Le attività durante le quali si usano le action camera fanno sì che esse debbano essere resistenti, pratiche ed anche versatili. Come sempre quando si parla di tecnologia, le soluzioni sono svariate, diverse per prezzo e per caratteristiche. A ognuno la sua!

Le qualità che devono essere presenti in una action cam

Alcune qualità devono però essere presenti per fare di una videocamera una action cam. Non solo le dimensioni, dunque. Una action camera deve essere appunto resistente, ovvero non si deve rompere se per caso cade o danneggiarsi a causa della polvere.

Per molti è importante che sia resistente all’acqua ed anche impermeabile, per poter effettuare quelle riprese subacquee che hanno tanto fascino. Oltre alla praticità, dunque al fatto di poter essere attaccate a supporti diversi, devono essere semplici da usare.

Sovente le action camera si azionano con pochi tasti, girando delle levette o con delle ghiere. Dato che nella maggior parte dei casi in cui vengono usate non da fermi, le immagini devono essere il più stabili possibile. Ciò avviene grazie a uno stabilizzatore.

Per quanto riguarda la qualità, spesso ma non sempre nelle action cam è elevatissima. Ci sono soluzioni per chi desidera l’alta definizione, anche se bisogna sempre tener conto delle condizioni in cui si filma o fotografa.

In molti casi si possono rivedere foto e video sul touch screen e le riprese sono pensate per effetti come lo slow motion, decisamente interessante per immagini legate allo sport, o il time laps utilizzato per documentare fenomeni che avvengono in tempi lunghi con cambiamenti impercettibili.

Spesso le action cam hanno un grandangolo fisso che permette di dare l’idea della visione periferica, ovvero riescono a riprendere esattamente le stesse immagini, dalla stessa prospettiva, vissute da chi sta facendo l’esperienza.

Le batterie, questo può essere sicuramente un limite, non durano più di alcune ore. Si possono però usare delle schede di memoria per aumentare lo spazio e poter dunque fotografare e filmare di più e più a lungo.

Ad ogni modo è consigliabile scegliere una action camera con una batteria che duri almeno un paio d’ore se usata di continuo, alcune arrivano anche a otto ore oppure possono essere ricaricate tramite usb. Attenzione che non tutte le batterie possono essere sostituite.

 

I criteri a cui pensare quando si acquista una action cam

Di cosa tener conto quando si sceglie una action camera? Per prima cosa, della durata della batteria, Per chi vuole fare riprese subacquee, la resistenza all’acqua. Non tutte possono lavorare infatti alla stessa profondità.

Per quanto riguarda i mega pixel a disposizione, si tenga conto che più essi saranno più si potranno ingrandire le immagini senza perdere nitidezza. Inoltre, l’angolo di ripresa dovrebbe essere almeno di 120 gradi, sarebbe utile anche di 180 gradi: in questo modo si potranno fare riprese in prima persona.

Una action cam può essere dotata di GPS per identificare i luoghi in cui viene usata, di Bluethoot, Wi-fi e NC che servono per trasmettere le foto e i video a dispositivi come cellulari ed anche per il controllo della action cam.

Non tutte le action camera hanno uno schermo LCD. Bisogna poi considerare la qualità dell’audio, che dovrebbe essere il più possibile in grado di ridurre i rumori indesiderati durante le riprese. Naturalmente, più si sceglie di spendere più semplice sarà trovare queste qualità esaltate.

I modelli di action cam, diversi anche per prezzo. Non solo la Go Pro

Ma che cosa scegliere? I modelli sono davvero molti e dipende moltissimo da quanti soldi si vogliono mettere sul piatto e da quali caratteristiche si cercano, le quali discendono dal tipo di uso che se ne fa.

Però ci sono alcuni modelli tra cui si può fare un confronto. Per molti, la action camera per eccellenza è la Go Pro, che è disponibile in vari modelli (Hero, Hero3, Hero3+, 4, 8 e altre) e sa garantire alta qualità nella funzionalità e nei materiali.

È piccola, pratica ed anche bella esteticamente, si può agganciare al casco, alla bici, alla moto, all’auto. Sa adattarsi agli spostamenti tenendo la giusta inquadratura e registra in modo fedele ciò che vede chi la usa. Egli crea un account e ha a disposizione l’app con gli aggiornamenti.

Chi vuole l’eccellenza in materia e vuole rimanere sulle Go Pro, può andare sul sicuro con la Hero 8: impermeabile con stabilizzazione ipersfondata, touch screen e controllo vocale con tre livelli di stabilizzazione. E un prezzo elevato.

La Go Pro Hero3+ è più piccola del 20% e più leggera del 15%  rispetto ad altre action cam e ha il wi-fi quattro volte più veloce. La versione 4 ha il touch screen integrato e crea video di eccellente qualità. La classica Hero ha  risoluzione video fino a 1080p30 e 720p60 di alta qualità e permette di realizzare foto da 5MP fino a 5 fps, impermeabile, lente grandangolare.

Altri modelli di action cam

Ma non c’è solo la Go Pro. Costa un po’ meno ma più di altre la Garmin Dash Camera 55, che ha 3.7 megapixel e il GPS integrato per integrazione dei dati di posizione, direzione, velocità, data e ora. Un ottimo rapporto qualità prezzo contraddistingue la Qumox SJ4000 e la Nilox Mini Action Cam.

La Nilox F60 Evo può spingersi sino a 100 metri di profondità (la Qumox per esempio a 30, le Go Pro a 40). Chi non ha grandi pretese e non vuole fare un uso professionale può scegliere la EasyPrix GoXtreme Race. Questi modelli costano anche dieci volte meno rispetto alle Go Pro.

Ci sono anche molte altre soluzioni. La APEMAN Action Cam 4k ha un ottimo audio per cui va benissimo anche per usarla ai concerti, è molto impermeabile e la sua custodia le permette di lavorare per tre giorni in acqua.

La Victure AC400  è semplice da usare anche per i principianti ma è full HD, ha un display LCD da 2 Pollici, una fotocamera da 12 pixel e 1080p e le funzioni  autoscatto e foto burst, loop di registrazione e time lapse, risoluzione e scena.

La C004U Action Cam è piccola e smart, ha un microfono esterno da 1,48 metri e una ventina di accessori compatibili. Crosstour 4k è piccola e impermeabile (ma non nel telecomando), lavora, quando è totalmente carica, per 90 minuti.

Altri dispositivi molto validi come action cam sono Drift Innovations Ghost-S (Wi.fi e disponibilità di un’app compatibile con Android e Iphon e varie risoluzioni possibili).

Per chi vuole usare la camera in situazioni dove la luce non è ottimale, è ottima la action cam della Sony. Il suo obiettivo grandangolare è di 170 gradi, ha un buonissimo stabilizzatore di immagine, registra ad alte velocità e con audio di buona qualità.

Ha il wi-fi e un sistema NFC per trasferire i dati su dispositivi Android.  Molto resistente anche senza custodia è la JVC Adixxion GC-XA2, che tramite auspegnimento per risparmiare energia.

Insomma, ce n’e per tutti i gusti! Noi di OsaTech siamo a disposizione per una consulenza per aiutarvi a scegliere la action cam più adatta a voi e vi assistiamo anche da remoto.

Prodotti in evidenza:

Carrello
Torna su