IN EVIDENZA

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

BARRIERE

Barriere automatiche per parcheggio

Le barriere automatizzate sono disponibili in molti design e materiali, permettendo loro di adattarsi al design di qualsiasi sito. Possono essere piccole o grandi, automatiche o manuali; possono essere alimentate dalla rete elettrica o anche dal sole!

Le barriere automatizzate permettono una gestione automatica e semplice degli accessi nei parcheggi. Sono molto utili e richieste soprattutto in contesti come quelli aziendali o dei condomini dove tante persone devono entrare e uscire da un parcheggio a orari diversi, riuscendo a garantire fluidità di accesso e uscita e sicurezza.

 Le barriere danno infatti la possibilità di essere aperte solo da chi è autorizzato a usufruire del parcheggio. Una tecnologia del genere è indispensabile anche per luoghi come centri commerciali, strutture sanitari, ecc, dove si accede solo tramite un pagamento o un badge.

Le barriere consentono di gestire e controllare i passaggi da remoto secondo protocolli e prerogative pre impostate, senza la necessità di una presenza fisica o di una interazione.

Noi di OsaTech conosciamo la centralità di impianti del genere nella gestione dei parcheggi e siamo da anni sul mercato, con soluzioni varie e innovative per venire incontro a esigenze di contesto, tecnologiche e economiche diverse.

Per potersi adattare a ambienti diversi con esigenze e caratteristiche varie, in commercio sono disponibili barriere per parcheggio in molti design e materiali. Possono essere automatiche o manuali, anche se oggigiorno vanno naturalmente per la maggiore le automatiche, di dimensioni piccole o grandi, alimentate dalla rete elettrica o anche da energia solare.

Installazione di barriere parcheggio automatiche in Ticino

In genere, si tratta di una gamma di prodotti versatili e funzionali, che grazie alle aste in alluminio possono tranquillamente raggiungere passaggi sino a 6 o 8 metri (in qualche caso anche di più), garantendo un flusso continuo di entrate e uscite, gestibile da remoto.

Il controllo della movimentazione è effettuato da una centrale con funzioni innovative, come regolazione di velocità, della forza dell’impatto e dei tempi di utilizzo. Inoltre i motori, a bassa tensione, sono tutti idonei per un uso intensivo, capaci dunque di eseguire un numero elevatissimo di manovre e soprattutto di operare in qualsiasi condizione ambientale.

Il mobiletto della barriera è costruito per durare nel tempo, realizzato in acciaio ed è predisposto da una piastra di fondazione concepita per velocizzare l’installazione.

Le barriere automatiche pensano anche all’ambiente: infatti alcune versioni hanno la possibilità di essere alimentate non solamente mediante la tradizionale energia della rete elettrica, ma bensì con un pannello fotovoltaico. Questa soluzione è molto apprezzata nei casi in cui portare l’alimentazione elettrica all’impianto è difficile o addirittura impossibile.

Tutte le barriere sono completabili da accessori di comando, controllo, e sicurezza, compatibili per tutte le versioni.

La scelta di prodotti di gamme professionali ha permesso alla nostra azienda di fornire soluzioni con un ottimo mix fra qualità e prezzo. Anche in questo caso, abbiamo scelto di lavorare con molti brand diversi, BFT, CAME, PARKLIO, TAU e VDS, e di puntare anche su prodotti green che usano i pannelli fotovoltaici, in modo da poter rispondere alle esigenze di una vasta tipologia di clientela.

I modelli che offriamo sono facilmente configurabili (con un grande numero di configurazioni possibili) anche a distanza e possono essere controllati da remoto.

Poniamo anche enorme attenzione alla sicurezza: le nostre barriere implementano sistemi in grado di farle sbloccare in caso di guasti o di mancanza di corrente, se sono alimentate tramite la rete elettrica.

In caso le installazioni necessitano di opere edili noi di Osatech abbiamo convenzioni con partner edili, in modo da offrire una soluzione chiavi in mano.

Sopralluoghi  e preventivi
Gratuiti. Contattateci per maggiori informazioni

CAME

Un marchio con cui noi di OsaTech collaboriamo da tempo nell’ambito delle barriere automatiche per parcheggi è CAME.  

Le sue soluzioni permettono una gestione sicura di vari tipi di spazi, a partire da quelli industriali sino ai parcheggi condominiali e a quelli commerciali, adattandosi ad ogni esigenza con tipologie diverse di barriere, da quelle a uso intensivo a quelle di uso standard, per questo desideriamo fortemente che i suoi prodotti siano tra quelli che offriamo alla nostra clientela.

Ciascuna barriera di parcheggio di identificare, memorizzare, abilitare l’entrata o l’uscita al solo personale autorizzato, garantendo degli alti standard di sicurezza.

Per esempio, per condomini ed usi industriali c’è Gard GT8, in grado di adattarsi a un uso intensivo sino a 160 cicli all’ora, collocabile ovunque grazie a un design personalizzabile sia come materiale che come colori. Con un passaggio utile è di 7,8 metri, integra, per un aumento della sicurezza, dei LED di segnalazione verde/rosso ad alta visibilità sulla corona e su entrambi i lati dell’asta.

Per un uso intensivo CAME propone Garde 5000, che usa un motoriduttore a 24 V CD con un encoder pensato proprio per supportare molti cicli di apertura e chiusura. Se invece si desidera un uso intensivo su passo carraio, c’è Gard GT4, che addirittura consente 350 cicli al secondo.

Una caratteristica importante delle barriere per parcheggi automatiche è certamente lo spazio utile, e CAME offre molte opzioni anche in questo senso, in modo da poter adattare la tecnologia proposta alle caratteristiche del luogo ove andrà collocata. 

Consulta i nostri prodotti oppure il catalogo e contattaci per una consulenza gratuita.

BTF

Un altro marchio che noi di OsaTech proponiamo volentieri alla nostra clientela è BTF, che si sta concentrando molto sul mercato, in grande crescita, delle barriere automatiche, con lo studio di varie soluzioni in grado di essere applicate a contesti diversi.

Infatti, a seconda del loro impiego, le barriere automatiche hanno lunghezze variabili che coprono varchi di larghezza tra i 2 e i 6 metri in ambito residenziale e nella gestione del traffico e dei parcheggi, e fino a 8 metri in ambito industriale.

Grazie al protocollo U-Link si può gestire la manutenzione della sbarra tempestivamente, oltre a risolvere eventuali problemi o modificare le impostazioni anche da remoto.

Ad esempio, per contesti quali grandi parcheggi o caselli autostradali con frequenti inversioni di movimento si propone la gamma Maxima Ultra 36, dotata di tecnologia ad inverter e motore asincrono tri-fase ad elevata frequenza d’utilizzo. I varchi garantiscono grande flessibilità e adattabilità a esigenze diverse, con una dimensione possibile che va dai 2 ai 6 metri.

Le famiglie di barriere per parcheggio Maxima Ultra 68, Maxima Ultra 35 e Maxima sono invece studiate e progettate per operare nelle condizioni di impiego più svariate come grandi parcheggi, caselli autostradali con passaggi molto frequenti, installazioni industriali. Le barriere sono anche dotate di sistemi anti vandalici.

Tutte le tipologie di barriere hanno una vasta gamma di prodotti e accessori che permettono alta variabilità e adattabilità ai contesti e alle esigenze, in grado di personalizzare la soluzione a seconda di quanto viene richiesto.

Per realtà sempre più integrate tra loro e attente alla sicurezza dei luoghi e delle persone che ne usufruiscono , ciascun modello è inseribile in sistemi di Parking Management (un sistema che aiuta il guidatore nelle manovre di parcheggio, segnalando per esempio i pericoli) e di Building Management (un sistema di controllo e gestione per edifici, o parti di edifici che comprende per esempio sistemi anti incendio, anti intrusione, di illuminazione, di ventilazione meccanica controllata e di riscaldamento).

PARKLIO

Fra i prodotti che noi di OsaTech proponiamo per le barriere per parcheggio automatiche ci sono quelli di PARKLIO, caratterizzati dalla possibilità di essere gestiti tramite smartphone, grazie a una semplice app gratuita che funziona sia con Android che con iOS, e quindi  agilmente controllabili da remoto.

Adatta per parcheggi di medie e grandi dimensioni posizionati all’ingresso dei posti auto di edifici residenziali e commerciali, aeroporti, aree pubbliche, ospedali, hotel, unità industriali e strutture di accesso, la sbarra automatica PARKLIO smart boom gate è una alza barriera utilizzata per proteggere parcheggi, ingressi, aree riservate, punti di controllo o qualsiasi altro tipo di punto di uscita e di entrata, in grado di controllare e veicolare il traffico stradale in entrambe le direzioni.

In grado di comunicare con lo smartphone tramite Bluetoot sino a 50 metri di distanza e pensata per resistere a tutte le condizioni atmosferiche e per durare nel tempo, utilizza la tecnologia Encoder, che permette un sistema di funzionamento estremamente preciso e accurato.

Con chiavi di accesso facilmente modificabili tramite la comoda app, è possibile concedere l’accesso temporaneo a degli utenti, così come impedirlo ad altri e sollevare la sbarra tramite rilevamento della presenza di un’auto e riconoscimento della targa, per aumentare la sicurezza dei propri parcheggi.

PARKLIO ha pensato anche a un sistema attento all’ambiente, con PARKLIO Apollo Solar, che usa batterie ricaricabili tramite un pannello solare, che non necessita dunque di essere collegato all’alimentazione elettrica. Da appoggiare possibilmente in un’area soleggiata, il pannello è in grado di ricaricare le batterie anche quando il tempo è nuvoloso, per una tecnologia su cui noi di OsaTech puntiamo molto!

TAU

Anche TAU è un marchio che noi di OsaTech utilizziamo quando si tratta di consigliare e installare barriere per parcheggi automatiche.  La loro esperienza è dunque molto vasta.

Le barriere sono in grado, grazie al loro design moderno, di integrarsi in ogni contesto architettonico, di adattarsi a contesti differenti.

Sono previste varie velocità di apertura, si passa dai 4,5 secondi di RBLO-LE (che usa aste rotonde sino a 6 metri) ai 2,2 secondi di RBLO/BLOH-I e RBLO-E fino addirittura all’1,8 secondi di RBLO-R. Per chi invece desidera un’asta dalle dimensioni più importanti, c’è LUXE che ne usa una ellittica di 7 metri.

Con apertura e chiusura veloce con rampe di accelerazione/decellerazione programmabili, anche i  prodotti RBLO-L / RBLO-IL è in grado di funzionare senza corrente grazie alla batteria opzionale, monta fotocellule e lampeggiante applicabili direttamente sul corpo barriera già predisposto e  scheda elettronica posizionata sul vano superiore per un accesso rapido e agevolato e consente un’ auto memorizzazione della corsa mediante encoder ottico

La gamma di prodotti con l’apertura più rapida, caratteristica migliore, è RBLO-R, anch’essa funzionante senza elettricità e con fotocellule e lampeggiante applicabili direttamente sul corpo barriera già predisposto, scheda elettronica posizionata sul vano superiore per un accesso rapido e agevolato e autoregolazione della corsa mediante encoder ottico.

Anche TAU offre soluzioni con abbinamenti a pannelli solari nei suoi prodotti.

VDS Automation

Dall’altro della sua esperienza trentennale, VDS Automation nel campo delle barriere di parcheggio propone barriere stradali automatiche che noi di OsaTech annoveriamo con piacere nel nostro catalogo, per la loro semplicità, efficacia e affidabilità nella gestione di realtà come  aree comuni condominiali, accessi aziendali, zone industriali o varchi autostradali.

Le soluzioni BERTA, ITALO e BEV2 sono elettromeccaniche, mentre per chi predilige una barriera manuale c’è BERTA MANUALE.

Caratterizzato da un software accessibile a tutti grazie alla sua facile programmazione, BERTA è un prodotto irreversibile adatto a un uso intensivo, con un motore elettrico che garantisce alte performance, microinterruttori di apertura e chiusura, apparecchiatura di comando con ricevitore radio e antenna e uno sblocco meccanico a chiave e di uno di emergenza a manovella. Ha un attacco che si può applicare sia con asta tonda standard che con asta rettangolare optional (da 2 a 6 metri) per essere adattabile a esigenze diverse e parti meccaniche lubrificate a grasso al litio

Disponibile sia per asta tonda standard che per asta rettangolare optional fino a 3 metri, la gamma ITALO, irreversibile per uso intensivo, monta un motore elettrico ad alta performance, permette il raffreddamento ad aria tramite ventola e uno sblocco di emergenza a manopola e ha parti meccaniche lubrificate a olio. Comandato tramite un’apparecchiatura formata da ricevitore radio e antenna, si caratterizza per il rallentamento meccanico sia in apertura che in chiusura (fasi dotate di microinterruttori) e per la regolazione a coppia elettrica.

In grado di funzionare anche in caso di blackout grazie a un apposito kit batteria, la barriera per parcheggio BEV-2 permette l’utilizzo sia con asta tonda standard che con asta rettangolare optional, lunghe sino a 6 metri. Ha un motore che consente alte performance, parti meccaniche lubrificate a grasso al litio microinterruttori di apertura e chiusura, bilanciamento a molla e sblocco meccanico con chiave.

La soluzione manuale BERTA MANUALE, per aste tonde standard sino a 4 metri, ha una scatola motore in alluminio prefuso, parti meccaniche lubrificate a grasso al litio e uno sblocco di emergenza a manovella.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

Le barriere automatizzate permettono una gestione automatica e semplice degli accessi nei parcheggi. Sono molto utili e richieste soprattutto in contesti come quelli aziendali o dei condomini dove tante persone devono entrare e uscire da un parcheggio a orari diversi, riuscendo a garantire fluidità di accesso e uscita e sicurezza.

 Le barriere danno infatti la possibilità di essere aperte solo da chi è autorizzato a usufruire del parcheggio. Una tecnologia del genere è indispensabile anche per luoghi come centri commerciali, strutture sanitari, ecc, dove si accede solo tramite un pagamento o un badge.

Le barriere consentono di gestire e controllare i passaggi da remoto secondo protocolli e prerogative pre impostate, senza la necessità di una presenza fisica o di una interazione.

Noi di OsaTech conosciamo la centralità di impianti del genere nella gestione dei parcheggi e siamo da anni sul mercato, con soluzioni varie e innovative per venire incontro a esigenze di contesto, tecnologiche e economiche diverse.

Per potersi adattare a ambienti diversi con esigenze e caratteristiche varie, in commercio sono disponibili barriere per parcheggio in molti design e materiali. Possono essere automatiche o manuali, anche se oggigiorno vanno naturalmente per la maggiore le automatiche, di dimensioni piccole o grandi, alimentate dalla rete elettrica o anche da energia solare.

Installazione di barriere parcheggio automatiche in Ticino

In genere, si tratta di una gamma di prodotti versatili e funzionali, che grazie alle aste in alluminio possono tranquillamente raggiungere passaggi sino a 6 o 8 metri (in qualche caso anche di più), garantendo un flusso continuo di entrate e uscite, gestibile da remoto.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

Il controllo della movimentazione è effettuato da una centrale con funzioni innovative, come regolazione di velocità, della forza dell’impatto e dei tempi di utilizzo. Inoltre i motori, a bassa tensione, sono tutti idonei per un uso intensivo, capaci dunque di eseguire un numero elevatissimo di manovre e soprattutto di operare in qualsiasi condizione ambientale.

Il mobiletto della barriera è costruito per durare nel tempo, realizzato in acciaio ed è predisposto da una piastra di fondazione concepita per velocizzare l’installazione.

Le barriere automatiche pensano anche all’ambiente: infatti alcune versioni hanno la possibilità di essere alimentate non solamente mediante la tradizionale energia della rete elettrica, ma bensì con un pannello fotovoltaico. Questa soluzione è molto apprezzata nei casi in cui portare l’alimentazione elettrica all’impianto è difficile o addirittura impossibile.

Tutte le barriere sono completabili da accessori di comando, controllo, e sicurezza, compatibili per tutte le versioni.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

La scelta di prodotti di gamme professionali ha permesso alla nostra azienda di fornire soluzioni con un ottimo mix fra qualità e prezzo. Anche in questo caso, abbiamo scelto di lavorare con molti brand diversi, BFT, CAME, PARKLIO, TAU e VDS, e di puntare anche su prodotti green che usano i pannelli fotovoltaici, in modo da poter rispondere alle esigenze di una vasta tipologia di clientela.

I modelli che offriamo sono facilmente configurabili (con un grande numero di configurazioni possibili) anche a distanza e possono essere controllati da remoto.

Poniamo anche enorme attenzione alla sicurezza: le nostre barriere implementano sistemi in grado di farle sbloccare in caso di guasti o di mancanza di corrente, se sono alimentate tramite la rete elettrica.

In caso le installazioni necessitano di opere edili noi di Osatech abbiamo convenzioni con partner edili, in modo da offrire una soluzione chiavi in mano.

Sopralluoghi  e preventivi
Gratuiti. Contattateci per maggiori informazioni

CAME

Un marchio con cui noi di OsaTech collaboriamo da tempo nell’ambito delle barriere automatiche per parcheggi è CAME.  

Le sue soluzioni permettono una gestione sicura di vari tipi di spazi, a partire da quelli industriali sino ai parcheggi condominiali e a quelli commerciali, adattandosi ad ogni esigenza con tipologie diverse di barriere, da quelle a uso intensivo a quelle di uso standard, per questo desideriamo fortemente che i suoi prodotti siano tra quelli che offriamo alla nostra clientela.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico
Ciascuna barriera di parcheggio di identificare, memorizzare, abilitare l’entrata o l’uscita al solo personale autorizzato, garantendo degli alti standard di sicurezza.

Per esempio, per condomini ed usi industriali c’è Gard GT8, in grado di adattarsi a un uso intensivo sino a 160 cicli all’ora, collocabile ovunque grazie a un design personalizzabile sia come materiale che come colori. Con un passaggio utile è di 7,8 metri, integra, per un aumento della sicurezza, dei LED di segnalazione verde/rosso ad alta visibilità sulla corona e su entrambi i lati dell’asta.

Per un uso intensivo CAME propone Garde 5000, che usa un motoriduttore a 24 V CD con un encoder pensato proprio per supportare molti cicli di apertura e chiusura. Se invece si desidera un uso intensivo su passo carraio, c’è Gard GT4, che addirittura consente 350 cicli al secondo.

Una caratteristica importante delle barriere per parcheggi automatiche è certamente lo spazio utile, e CAME offre molte opzioni anche in questo senso, in modo da poter adattare la tecnologia proposta alle caratteristiche del luogo ove andrà collocata. 

Consulta i nostri prodotti oppure il catalogo e contattaci per una consulenza gratuita.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico
BTF

Un altro marchio che noi di OsaTech proponiamo volentieri alla nostra clientela è BTF, che si sta concentrando molto sul mercato, in grande crescita, delle barriere automatiche, con lo studio di varie soluzioni in grado di essere applicate a contesti diversi.

Infatti, a seconda del loro impiego, le barriere automatiche hanno lunghezze variabili che coprono varchi di larghezza tra i 2 e i 6 metri in ambito residenziale e nella gestione del traffico e dei parcheggi, e fino a 8 metri in ambito industriale.

Grazie al protocollo U-Link si può gestire la manutenzione della sbarra tempestivamente, oltre a risolvere eventuali problemi o modificare le impostazioni anche da remoto.

Ad esempio, per contesti quali grandi parcheggi o caselli autostradali con frequenti inversioni di movimento si propone la gamma Maxima Ultra 36, dotata di tecnologia ad inverter e motore asincrono tri-fase ad elevata frequenza d’utilizzo. I varchi garantiscono grande flessibilità e adattabilità a esigenze diverse, con una dimensione possibile che va dai 2 ai 6 metri.

Le famiglie di barriere per parcheggio Maxima Ultra 68, Maxima Ultra 35 e Maxima sono invece studiate e progettate per operare nelle condizioni di impiego più svariate come grandi parcheggi, caselli autostradali con passaggi molto frequenti, installazioni industriali. Le barriere sono anche dotate di sistemi anti vandalici.

Tutte le tipologie di barriere hanno una vasta gamma di prodotti e accessori che permettono alta variabilità e adattabilità ai contesti e alle esigenze, in grado di personalizzare la soluzione a seconda di quanto viene richiesto.

Per realtà sempre più integrate tra loro e attente alla sicurezza dei luoghi e delle persone che ne usufruiscono , ciascun modello è inseribile in sistemi di Parking Management (un sistema che aiuta il guidatore nelle manovre di parcheggio, segnalando per esempio i pericoli) e di Building Management (un sistema di controllo e gestione per edifici, o parti di edifici che comprende per esempio sistemi anti incendio, anti intrusione, di illuminazione, di ventilazione meccanica controllata e di riscaldamento).

PARKLIO

Fra i prodotti che noi di OsaTech proponiamo per le barriere per parcheggio automatiche ci sono quelli di PARKLIO, caratterizzati dalla possibilità di essere gestiti tramite smartphone, grazie a una semplice app gratuita che funziona sia con Android che con iOS, e quindi  agilmente controllabili da remoto.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico
Adatta per parcheggi di medie e grandi dimensioni posizionati all’ingresso dei posti auto di edifici residenziali e commerciali, aeroporti, aree pubbliche, ospedali, hotel, unità industriali e strutture di accesso, la sbarra automatica PARKLIO smart boom gate è una alza barriera utilizzata per proteggere parcheggi, ingressi, aree riservate, punti di controllo o qualsiasi altro tipo di punto di uscita e di entrata, in grado di controllare e veicolare il traffico stradale in entrambe le direzioni.

In grado di comunicare con lo smartphone tramite Bluetoot sino a 50 metri di distanza e pensata per resistere a tutte le condizioni atmosferiche e per durare nel tempo, utilizza la tecnologia Encoder, che permette un sistema di funzionamento estremamente preciso e accurato.

Con chiavi di accesso facilmente modificabili tramite la comoda app, è possibile concedere l’accesso temporaneo a degli utenti, così come impedirlo ad altri e sollevare la sbarra tramite rilevamento della presenza di un’auto e riconoscimento della targa, per aumentare la sicurezza dei propri parcheggi.

PARKLIO ha pensato anche a un sistema attento all’ambiente, con PARKLIO Apollo Solar, che usa batterie ricaricabili tramite un pannello solare, che non necessita dunque di essere collegato all’alimentazione elettrica. Da appoggiare possibilmente in un’area soleggiata, il pannello è in grado di ricaricare le batterie anche quando il tempo è nuvoloso, per una tecnologia su cui noi di OsaTech puntiamo molto!

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

TAU

Anche TAU è un marchio che noi di OsaTech utilizziamo quando si tratta di consigliare e installare barriere per parcheggi automatiche.  La loro esperienza è dunque molto vasta.

Le barriere sono in grado, grazie al loro design moderno, di integrarsi in ogni contesto architettonico, di adattarsi a contesti differenti.

Sono previste varie velocità di apertura, si passa dai 4,5 secondi di RBLO-LE (che usa aste rotonde sino a 6 metri) ai 2,2 secondi di RBLO/BLOH-I e RBLO-E fino addirittura all’1,8 secondi di RBLO-R. Per chi invece desidera un’asta dalle dimensioni più importanti, c’è LUXE che ne usa una ellittica di 7 metri.

Con apertura e chiusura veloce con rampe di accelerazione/decellerazione programmabili, anche i  prodotti RBLO-L / RBLO-IL è in grado di funzionare senza corrente grazie alla batteria opzionale, monta fotocellule e lampeggiante applicabili direttamente sul corpo barriera già predisposto e  scheda elettronica posizionata sul vano superiore per un accesso rapido e agevolato e consente un’ auto memorizzazione della corsa mediante encoder ottico

La gamma di prodotti con l’apertura più rapida, caratteristica migliore, è RBLO-R, anch’essa funzionante senza elettricità e con fotocellule e lampeggiante applicabili direttamente sul corpo barriera già predisposto, scheda elettronica posizionata sul vano superiore per un accesso rapido e agevolato e autoregolazione della corsa mediante encoder ottico.

Anche TAU offre soluzioni con abbinamenti a pannelli solari nei suoi prodotti.

VDS Automation

Dall’altro della sua esperienza trentennale, VDS Automation nel campo delle barriere di parcheggio propone barriere stradali automatiche che noi di OsaTech annoveriamo con piacere nel nostro catalogo, per la loro semplicità, efficacia e affidabilità nella gestione di realtà come  aree comuni condominiali, accessi aziendali, zone industriali o varchi autostradali.

Le soluzioni BERTA, ITALO e BEV2 sono elettromeccaniche, mentre per chi predilige una barriera manuale c’è BERTA MANUALE.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

Caratterizzato da un software accessibile a tutti grazie alla sua facile programmazione, BERTA è un prodotto irreversibile adatto a un uso intensivo, con un motore elettrico che garantisce alte performance, microinterruttori di apertura e chiusura, apparecchiatura di comando con ricevitore radio e antenna e uno sblocco meccanico a chiave e di uno di emergenza a manovella. Ha un attacco che si può applicare sia con asta tonda standard che con asta rettangolare optional (da 2 a 6 metri) per essere adattabile a esigenze diverse e parti meccaniche lubrificate a grasso al litio

Disponibile sia per asta tonda standard che per asta rettangolare optional fino a 3 metri, la gamma ITALO, irreversibile per uso intensivo, monta un motore elettrico ad alta performance, permette il raffreddamento ad aria tramite ventola e uno sblocco di emergenza a manopola e ha parti meccaniche lubrificate a olio. Comandato tramite un’apparecchiatura formata da ricevitore radio e antenna, si caratterizza per il rallentamento meccanico sia in apertura che in chiusura (fasi dotate di microinterruttori) e per la regolazione a coppia elettrica.

In grado di funzionare anche in caso di blackout grazie a un apposito kit batteria, la barriera per parcheggio BEV-2 permette l’utilizzo sia con asta tonda standard che con asta rettangolare optional, lunghe sino a 6 metri. Ha un motore che consente alte performance, parti meccaniche lubrificate a grasso al litio microinterruttori di apertura e chiusura, bilanciamento a molla e sblocco meccanico con chiave.

La soluzione manuale BERTA MANUALE, per aste tonde standard sino a 4 metri, ha una scatola motore in alluminio prefuso, parti meccaniche lubrificate a grasso al litio e uno sblocco di emergenza a manovella.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

Le barriere automatizzate permettono una gestione automatica e semplice degli accessi nei parcheggi. Sono molto utili e richieste soprattutto in contesti come quelli aziendali o dei condomini dove tante persone devono entrare e uscire da un parcheggio a orari diversi, riuscendo a garantire fluidità di accesso e uscita e sicurezza.

 Le barriere danno infatti la possibilità di essere aperte solo da chi è autorizzato a usufruire del parcheggio. Una tecnologia del genere è indispensabile anche per luoghi come centri commerciali, strutture sanitari, ecc, dove si accede solo tramite un pagamento o un badge.

Le barriere consentono di gestire e controllare i passaggi da remoto secondo protocolli e prerogative pre impostate, senza la necessità di una presenza fisica o di una interazione.

Noi di OsaTech conosciamo la centralità di impianti del genere nella gestione dei parcheggi e siamo da anni sul mercato, con soluzioni varie e innovative per venire incontro a esigenze di contesto, tecnologiche e economiche diverse.

Per potersi adattare a ambienti diversi con esigenze e caratteristiche varie, in commercio sono disponibili barriere per parcheggio in molti design e materiali. Possono essere automatiche o manuali, anche se oggigiorno vanno naturalmente per la maggiore le automatiche, di dimensioni piccole o grandi, alimentate dalla rete elettrica o anche da energia solare.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

Installazione di barriere parcheggio automatiche in Ticino

In genere, si tratta di una gamma di prodotti versatili e funzionali, che grazie alle aste in alluminio possono tranquillamente raggiungere passaggi sino a 6 o 8 metri (in qualche caso anche di più), garantendo un flusso continuo di entrate e uscite, gestibile da remoto.

Il controllo della movimentazione è effettuato da una centrale con funzioni innovative, come regolazione di velocità, della forza dell’impatto e dei tempi di utilizzo. Inoltre i motori, a bassa tensione, sono tutti idonei per un uso intensivo, capaci dunque di eseguire un numero elevatissimo di manovre e soprattutto di operare in qualsiasi condizione ambientale.

Il mobiletto della barriera è costruito per durare nel tempo, realizzato in acciaio ed è predisposto da una piastra di fondazione concepita per velocizzare l’installazione.

Le barriere automatiche pensano anche all’ambiente: infatti alcune versioni hanno la possibilità di essere alimentate non solamente mediante la tradizionale energia della rete elettrica, ma bensì con un pannello fotovoltaico. Questa soluzione è molto apprezzata nei casi in cui portare l’alimentazione elettrica all’impianto è difficile o addirittura impossibile.

Tutte le barriere sono completabili da accessori di comando, controllo, e sicurezza, compatibili per tutte le versioni.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

La scelta di prodotti di gamme professionali ha permesso alla nostra azienda di fornire soluzioni con un ottimo mix fra qualità e prezzo. Anche in questo caso, abbiamo scelto di lavorare con molti brand diversi, BFT, CAME, PARKLIO, TAU e VDS, e di puntare anche su prodotti green che usano i pannelli fotovoltaici, in modo da poter rispondere alle esigenze di una vasta tipologia di clientela.

I modelli che offriamo sono facilmente configurabili (con un grande numero di configurazioni possibili) anche a distanza e possono essere controllati da remoto.

Poniamo anche enorme attenzione alla sicurezza: le nostre barriere implementano sistemi in grado di farle sbloccare in caso di guasti o di mancanza di corrente, se sono alimentate tramite la rete elettrica.

In caso le installazioni necessitano di opere edili noi di Osatech abbiamo convenzioni con partner edili, in modo da offrire una soluzione chiavi in mano.

Sopralluoghi  e preventivi
Gratuiti. Contattateci per maggiori informazioni

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico
CAME

Un marchio con cui noi di OsaTech collaboriamo da tempo nell’ambito delle barriere automatiche per parcheggi è CAME.  

Le sue soluzioni permettono una gestione sicura di vari tipi di spazi, a partire da quelli industriali sino ai parcheggi condominiali e a quelli commerciali, adattandosi ad ogni esigenza con tipologie diverse di barriere, da quelle a uso intensivo a quelle di uso standard, per questo desideriamo fortemente che i suoi prodotti siano tra quelli che offriamo alla nostra clientela.

Ciascuna barriera di parcheggio di identificare, memorizzare, abilitare l’entrata o l’uscita al solo personale autorizzato, garantendo degli alti standard di sicurezza.

Per esempio, per condomini ed usi industriali c’è Gard GT8, in grado di adattarsi a un uso intensivo sino a 160 cicli all’ora, collocabile ovunque grazie a un design personalizzabile sia come materiale che come colori. Con un passaggio utile è di 7,8 metri, integra, per un aumento della sicurezza, dei LED di segnalazione verde/rosso ad alta visibilità sulla corona e su entrambi i lati dell’asta.

Per un uso intensivo CAME propone Garde 5000, che usa un motoriduttore a 24 V CD con un encoder pensato proprio per supportare molti cicli di apertura e chiusura. Se invece si desidera un uso intensivo su passo carraio, c’è Gard GT4, che addirittura consente 350 cicli al secondo.

Una caratteristica importante delle barriere per parcheggi automatiche è certamente lo spazio utile, e CAME offre molte opzioni anche in questo senso, in modo da poter adattare la tecnologia proposta alle caratteristiche del luogo ove andrà collocata. 

Consulta i nostri prodotti oppure il catalogo e contattaci per una consulenza gratuita.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico
BTF

Un altro marchio che noi di OsaTech proponiamo volentieri alla nostra clientela è BTF, che si sta concentrando molto sul mercato, in grande crescita, delle barriere automatiche, con lo studio di varie soluzioni in grado di essere applicate a contesti diversi.

Infatti, a seconda del loro impiego, le barriere automatiche hanno lunghezze variabili che coprono varchi di larghezza tra i 2 e i 6 metri in ambito residenziale e nella gestione del traffico e dei parcheggi, e fino a 8 metri in ambito industriale.

Grazie al protocollo U-Link si può gestire la manutenzione della sbarra tempestivamente, oltre a risolvere eventuali problemi o modificare le impostazioni anche da remoto.

Ad esempio, per contesti quali grandi parcheggi o caselli autostradali con frequenti inversioni di movimento si propone la gamma Maxima Ultra 36, dotata di tecnologia ad inverter e motore asincrono tri-fase ad elevata frequenza d’utilizzo. I varchi garantiscono grande flessibilità e adattabilità a esigenze diverse, con una dimensione possibile che va dai 2 ai 6 metri.

Le famiglie di barriere per parcheggio Maxima Ultra 68, Maxima Ultra 35 e Maxima sono invece studiate e progettate per operare nelle condizioni di impiego più svariate come grandi parcheggi, caselli autostradali con passaggi molto frequenti, installazioni industriali. Le barriere sono anche dotate di sistemi anti vandalici.

Tutte le tipologie di barriere hanno una vasta gamma di prodotti e accessori che permettono alta variabilità e adattabilità ai contesti e alle esigenze, in grado di personalizzare la soluzione a seconda di quanto viene richiesto.

Per realtà sempre più integrate tra loro e attente alla sicurezza dei luoghi e delle persone che ne usufruiscono , ciascun modello è inseribile in sistemi di Parking Management (un sistema che aiuta il guidatore nelle manovre di parcheggio, segnalando per esempio i pericoli) e di Building Management (un sistema di controllo e gestione per edifici, o parti di edifici che comprende per esempio sistemi anti incendio, anti intrusione, di illuminazione, di ventilazione meccanica controllata e di riscaldamento).

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico
PARKLIO

Fra i prodotti che noi di OsaTech proponiamo per le barriere per parcheggio automatiche ci sono quelli di PARKLIO, caratterizzati dalla possibilità di essere gestiti tramite smartphone, grazie a una semplice app gratuita che funziona sia con Android che con iOS, e quindi  agilmente controllabili da remoto.

Adatta per parcheggi di medie e grandi dimensioni posizionati all’ingresso dei posti auto di edifici residenziali e commerciali, aeroporti, aree pubbliche, ospedali, hotel, unità industriali e strutture di accesso, la sbarra automatica PARKLIO smart boom gate è una alza barriera utilizzata per proteggere parcheggi, ingressi, aree riservate, punti di controllo o qualsiasi altro tipo di punto di uscita e di entrata, in grado di controllare e veicolare il traffico stradale in entrambe le direzioni.

In grado di comunicare con lo smartphone tramite Bluetoot sino a 50 metri di distanza e pensata per resistere a tutte le condizioni atmosferiche e per durare nel tempo, utilizza la tecnologia Encoder, che permette un sistema di funzionamento estremamente preciso e accurato.

Con chiavi di accesso facilmente modificabili tramite la comoda app, è possibile concedere l’accesso temporaneo a degli utenti, così come impedirlo ad altri e sollevare la sbarra tramite rilevamento della presenza di un’auto e riconoscimento della targa, per aumentare la sicurezza dei propri parcheggi.

PARKLIO ha pensato anche a un sistema attento all’ambiente, con PARKLIO Apollo Solar, che usa batterie ricaricabili tramite un pannello solare, che non necessita dunque di essere collegato all’alimentazione elettrica. Da appoggiare possibilmente in un’area soleggiata, il pannello è in grado di ricaricare le batterie anche quando il tempo è nuvoloso, per una tecnologia su cui noi di OsaTech puntiamo molto!

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

TAU

Anche TAU è un marchio che noi di OsaTech utilizziamo quando si tratta di consigliare e installare barriere per parcheggi automatiche.  La loro esperienza è dunque molto vasta.

Le barriere sono in grado, grazie al loro design moderno, di integrarsi in ogni contesto architettonico, di adattarsi a contesti differenti.

Sono previste varie velocità di apertura, si passa dai 4,5 secondi di RBLO-LE (che usa aste rotonde sino a 6 metri) ai 2,2 secondi di RBLO/BLOH-I e RBLO-E fino addirittura all’1,8 secondi di RBLO-R. Per chi invece desidera un’asta dalle dimensioni più importanti, c’è LUXE che ne usa una ellittica di 7 metri.

Con apertura e chiusura veloce con rampe di accelerazione/decellerazione programmabili, anche i  prodotti RBLO-L / RBLO-IL è in grado di funzionare senza corrente grazie alla batteria opzionale, monta fotocellule e lampeggiante applicabili direttamente sul corpo barriera già predisposto e  scheda elettronica posizionata sul vano superiore per un accesso rapido e agevolato e consente un’ auto memorizzazione della corsa mediante encoder ottico

La gamma di prodotti con l’apertura più rapida, caratteristica migliore, è RBLO-R, anch’essa funzionante senza elettricità e con fotocellule e lampeggiante applicabili direttamente sul corpo barriera già predisposto, scheda elettronica posizionata sul vano superiore per un accesso rapido e agevolato e autoregolazione della corsa mediante encoder ottico.

Anche TAU offre soluzioni con abbinamenti a pannelli solari nei suoi prodotti.

barriere parcheggio manuali o automatiche alimentare o a pannello solare fotovoltaico

VDS Automation

Dall’altro della sua esperienza trentennale, VDS Automation nel campo delle barriere di parcheggio propone barriere stradali automatiche che noi di OsaTech annoveriamo con piacere nel nostro catalogo, per la loro semplicità, efficacia e affidabilità nella gestione di realtà come  aree comuni condominiali, accessi aziendali, zone industriali o varchi autostradali.

Le soluzioni BERTA, ITALO e BEV2 sono elettromeccaniche, mentre per chi predilige una barriera manuale c’è BERTA MANUALE.

Caratterizzato da un software accessibile a tutti grazie alla sua facile programmazione, BERTA è un prodotto irreversibile adatto a un uso intensivo, con un motore elettrico che garantisce alte performance, microinterruttori di apertura e chiusura, apparecchiatura di comando con ricevitore radio e antenna e uno sblocco meccanico a chiave e di uno di emergenza a manovella. Ha un attacco che si può applicare sia con asta tonda standard che con asta rettangolare optional (da 2 a 6 metri) per essere adattabile a esigenze diverse e parti meccaniche lubrificate a grasso al litio

Disponibile sia per asta tonda standard che per asta rettangolare optional fino a 3 metri, la gamma ITALO, irreversibile per uso intensivo, monta un motore elettrico ad alta performance, permette il raffreddamento ad aria tramite ventola e uno sblocco di emergenza a manopola e ha parti meccaniche lubrificate a olio. Comandato tramite un’apparecchiatura formata da ricevitore radio e antenna, si caratterizza per il rallentamento meccanico sia in apertura che in chiusura (fasi dotate di microinterruttori) e per la regolazione a coppia elettrica.

In grado di funzionare anche in caso di blackout grazie a un apposito kit batteria, la barriera per parcheggio BEV-2 permette l’utilizzo sia con asta tonda standard che con asta rettangolare optional, lunghe sino a 6 metri. Ha un motore che consente alte performance, parti meccaniche lubrificate a grasso al litio microinterruttori di apertura e chiusura, bilanciamento a molla e sblocco meccanico con chiave.

La soluzione manuale BERTA MANUALE, per aste tonde standard sino a 4 metri, ha una scatola motore in alluminio prefuso, parti meccaniche lubrificate a grasso al litio e uno sblocco di emergenza a manovella.

Manutenzioni impianti

Noi di Osatech siamo specializzati in barriere, effettuiamo anche manutenzioni su contratto o a chiamata.

Se non trovi il prodotto nel nostro shop guarda i cataloghi e contattaci

Qualcuno dei nostri numerosi prodotti

Visualizzazione di 1-5 di 67 risultati

Potrebbero interessarti

Carrello
Torna su