whatsapp_pay news osatech pagamenti con whatsapp

WHATSAPP: LANCIA IL PAGAMENTO

whatsapp_pay news osatech pagamenti con whatsapp

WHATSAPP: LANCIA IL SISTEMA DI PAGAMENTO

Mark Zuckerberg, durante la presentazione dei risultati finanziari dell’ultimo trimestre, ha finalmente annunciato l’imminente arrivo del sistema di pagamento Whatsapp Pay. Un elemento di novità assoluto che è stato testato con successo in India sin dal 2018, ma ora sembra pronto per essere introdotto su tutti gli smartphone del mondo. Grazie all’esperienza indiana, nell’ultimo anno sono state risolte una serie di problematiche normative riguardanti i pagamenti, ma ora sembra giunto il momento del roll out anche in Italia.

Queste le parole di Mark Zuckerberg a margine della conclusione dei test indiani:“nel 2018 abbiamo ottenuto l’approvazione per testare WhatsApp Pay con un milione di persone in India. E così tante persone hanno continuato a usarlo settimana dopo settimana. Sono davvero entusiasta di questo, e mi aspetto che inizi a diffondersi in un certo numero di Paesi nei prossimi sei mesi“.

WhatsApp Pay: il pagamento è arrivato nelle chat
Questo sistema di pagamento è molto simile ad altri già in uso sugli smartphone, e si avvale della tecnologia UPI (Unified Payment Interface) Peer to Peer sviluppata da National Payments Corporation of India per facilitare le transazioni interbancarie. Il denaro può essere scambiato tra privati così come si può acquistare dai siti di e-commerce compatibili, mentre l’account Whatsapp diventerà una sorta di Paypal da legare a un conto corrente o a una carta di credito.

WhatsApp Pay è un’idea su cui Facebook punta molto, poiché Zuckerberg ritiene che possa dare una nuova linfa all’app di messaggistica più famosa del mondo, attaccata però da numerosi competitor. Proprio da un’app cinese come WeChat Whatsapp Pay cercherà di prendere il meglio facendolo proprio, anche perché in Cina è un servizio che ha avuto un successo digitale clamoroso.

WeChat ha seguito lo stesso percorso dell’app di Facebook, ma negli ultimi anni è stata trasformata in piattaforma per il business a 360° che permette non solo lo scambio di denaro fra privati, ma anche il pagamento di bollette, biglietti del treno, tasse e acquisti online di ogni genere.

Torna su