IN EVIDENZA

1 migliori piattaforme ecommerce

Piattaforme eCommerce: quali sono le migliori

Ascolta

Piattaforme eCommerce: quali sono le migliori

La staffetta alla ricerca della miglior piattaforma eCommerce si è corsa quasi senza fiato in questi ultimi due anni di pandemia.

Anche i piccoli, medi e grandi imprenditori che fino a quel momento guardavano di traverso il loro approdo in rete, per timore del cambiamento, mentalità vecchio stampo, ecc., hanno capito quanto sia importante essere presenti online con il proprio business.

Non si può non avere una “roccaforte“ in rete. E per fortuna, costruire un sito eCommerce non richiede tempi biblici grazie all’esistenza delle tante piattaforme sul mercato.

Anche se, attenzione, il successo commerciale dipende dalla scelta della giusta piattaforma. Sbagliare questo step può implicare un fallimento sonoro con conseguenti perdite di tempo, energie e… denaro!

Ciò detto, come scegliere il software per eCommerce?

Lo vediamo in questo articolo-guida dove “sveliamo” le 6 caratteristiche più importanti della piattaforma eCommerce, e le migliori piattaforme del momento.

Cos’è una Piattaforma eCommerce

Una piattaforma eCommerce è un software che permette di creare vetrine online e di gestire il proprio negozio digitale.

In pratica, si tratta di un sito web che integra funzioni specifiche per vendere prodotti e servizi: funzioni di back-end per implementare contabilità, gestione degli ordini, dell’inventario, servizio / assistenza clienti, analisi dei dati.

Maggiori sono gli aspetti da curare nel sito eCommerce, più si complica il quadro con i suoi tanti tool da integrare fra loro.
Questa è la parte più sensibile del tutto: individuare tutti gli elementi davvero utili da inserire nella piattaforma e riuscire a farli lavorare in piena sinergia tecnica e concettuale.

Sì, concettuale, perché non stiamo parlando solo di un “pezzo di tecnologia” ma di un ecosistema complesso che deve lavorare giorno e notte, portando risultati, ossia generando conversioni. Un risultato che si ottiene sicuramente grazie al software fluido e collaborativo, ma anche attraverso altri elementi che devono invece stimolare e mantenere vivo l’interesse dei visitatori, immediato e nel tempo.

Ecco perché è importante, dopo aver scelto la piattaforma giusta, curare il design, i contenuti, la User Experience, la possibilità di creare percorsi omnicanale per rendere stimolante il viaggio del potenziale cliente che naviga tra video, immagini, testi, schede prodotto.

Non meno importante, tutta la parte relativa alla sicurezza della piattaforma, lato azienda e lato utenti, non solo da un punto di vista tecnologico e informatico per quanto riguarda le varie operazioni digitali, ma anche rispetto alle normative che regolano la tutela della privacy.

siti web per vendere online devono essere progettati secondo criteri precisi:

– per semplificare la gestione dell’eCommerce e generare conversioni
– nel rispetto degli standard del web design, della sicurezza e delle normative in materia di tutela della privacy
– in base alle linee guide dettate dai motori di ricerca
– in ottica scalabile, ossia di pari passo alla crescita del sito la piattaforma deve potersi espandere senza limiti tecnologici
– offrire al visitatore un’esperienza di navigazione responsiva da ogni dispositivo.

Le 6 caratteristiche da valutare nella scelta della miglior piattaforma eCommerce

Esistono tante piattaforme eCommerce con innumerevoli funzioni che fanno gola e che possono attirare l’attenzione.

È importante, tuttavia, partire dal presupposto che non serve sempre tutto e non sarebbe neanche produttivo ingolfare macchina e cervelli di troppe cose che di fatto non servono concretamente a portare risultati.

In base a queste riflessioni, bisogna ammettere che non è sempre facile individuare il software migliore per il proprio progetto, quello che integra le funzioni giuste, anche a lungo raggio, visto che vogliamo che il negozio online sia decisamente scalabile.

Per orientarsi al meglio, senza commettere quegli errori ingenui, se si parte da zero e non ci si vuole affidare alla consulenza di professionisti, potete prendere queste caratteristiche essenziali come punti di riferimento per individuare la miglior piattaforma eCommerce.

1. Un unico ecosistema basato su cloud che integra gli strumenti essenziali per eseguire operazioni basilari di contabilità, POS, inventario e gestione degli ordini, marketing, servizio clienti, analisi dei dati.

2. Gestione degli ordini centralizzata: una visione unica su tutti i canali, condivisa all’interno dell’azienda e tra i vari eventuali punti vendita, dell’inventario e della catena di approvvigionamento.

3. UX ottimizzata: curare la User Experience è l’aspetto più importante per quanto riguarda l’interazione dei clienti con il sito, dal template responsive che offra percorsi navigabili anche da mobile, alla fluidità dei percorsi che portano fino all’acquisto.

4. Sicurezza del sito: la piattaforma deve offrire un certificato SSL e la conformità PCI per garantire la sicurezza del negozio e dei dati dei clienti.

5. Facilità nel creare i contenuti multimediali: la miglior piattaforma eCommerce è anche quella che ti permette di creare e pubblicare facilmente e rapidamente contenuti e schede prodotto in pagine nuove o esistenti, Landing Page, moduli di contatto, pop up ecc. Consigliabile un sistema di gestione dei contenuti (CMS).

6. Supporto dedicato: è fondamentale poter contare sull’assistenza del provider in caso di problemi relativi alla piattaforma.

Contattateci per richiedere una consulenza gratuita e senza impegno, se volete implementare la miglior piattaforma eCommerce per il vostro business online, completa di tutte le funzioni che vi occorrono, semplice da utilizzare anche per dipendenti inesperti.

Le 5 migliori Piattaforme eCommerce

Queste cinque piattaforme sono le più popolari del momento che non abbiamo enumerato in base alla loro importanza, ma per lettera alfabetica.

Scriveteci, se volete un parere sulla migliore per il vostro progetto. Non sono tutte adatte a tutti, è consigliabile scegliere quella che meglio risponde alle caratteristiche del vostro progetto, per dimensioni e scalabilità.

1. Magento eCommerce

Questo software è rinomato per essere più complicato da gestire rispetto ad altri, ma anche per offrire innumerevoli e ottimi vantaggi.

– È possibile gestire molteplici negozi eCommerce in lingue e valute diverse.
– Configurazione ottimizzata per i dispositivi mobili smartphone, tablet.
– Ottimizzazione avanzata SEO per i motori di ricerca con maggiori opportunità di posizionarsi in alto su Google, Bing e altri.
– La piattaforma permette di inserire un massimo di 500.000 prodotti e di gestire 80.000 ordini all’ora.
– Magento si integra con moduli o app di terze parti come MailChimp, Google Shopping.
– Autorizzazioni di sicurezza personalizzabili su più livelli per controllare l’accesso interno e garantire la sicurezza dell’eCommerce.
– Magento è open source e permette di condividere diverse estensioni personalizzabili.

 

2. Prestashop

Una soluzione efficiente, innovativa e open source, Prestashop è una piattaforma che si può scaricare liberamente. L’unica spesa è quella relativa ai costi dell’hosting, al certificato SSL e a qualche altra eventuale funzione specifica che potrete appurare al momento opportuno.

I vantaggi di questa piattaforma sono diversi:

– Temi professionali già pronti e personalizzabili
– Componenti aggiuntivi e moduli per integrare funzioni extra
– Gestione in tempo reale di prodotti, ordini, relazioni con i clienti e statistiche
– Gestione contenuti intuitiva
– Condivisione dei contenuti sui Social Network
– Possibilità di implementare il negozio in diverse lingue e valute
– Integrazione del Dropshipping con il negozio Prestashop semplice e in pochi passaggi, come alternativa alla gestione dell’inventario.

3. Salesforce Commerce Cloud

Salesforce è una piattaforma eCommerce basata su Cloud che gioca un ottimo ruolo in centrocampo anche come CRM, per rafforzare la relazione con i clienti grazie alla sua funzione di Intelligenza Artificiale, “Einstein”.
Non consigliamo Salesforce alle piccole aziende, a causa dei complessi requisiti tecnologici e, in questo caso, anche per il prezzo piuttosto elevato.

Nonostante questi aspetti, la piattaforma ha i suoi acclarati vantaggi:

– Integra molti altri servizi di marketing e CRM
– Offre funzionalità come la gestione degli ordini, analisi avanzate con funzioni AI
– Dispone di soluzioni integrate per eCommerce internazionali
– Permette di gestire elevati volumi di traffico e vendite.

4. Shopify

Ormai una delle piattaforme eCommerce più popolari del momento, Shopify permette di costruire un negozio online in modo rapido e semplice grazie ai tanti modelli già pronti e personalizzabili, e ad altri vantaggi sicuramente appetibili per le piccole e medie aziende:

– Non richiede alcuna esperienza tecnica o di progettazione
– Supporta diverse modalità di pagamento in un ambiente sicuro per i dati del cliente e del negozio, grazie alla conformità PCI di livello 1 e alla crittografia SSL a 256 bit per la sicurezza
– Integra un CMS completo
– Permette di gestire il negozio sulle app mobili di Shopify
– Consente agli utenti di tracciare, gestire e modificare la propria “bacheca” sia da mobile sia da desktop.

5. WooCommerce

E ultimo, ma non meno importante… WooCommerce, il famoso plugin WordPress gratuito che consente ai commercianti di trasformare un semplice sito web in un negozio online con strumenti aggiuntivi a pagamento.

Sebbene abbia diversi vantaggi, WooCommerce può non essere adatto per le grandi aziende, non riuscendo a gestire l’eccessivo peso dato dalla sovrabbondanza di temi, plugin e prodotti.

Quindi, in primis è bene scegliere l’ambiente di hosting giusto in relazione alla mole di traffico da gestire; in secondo luogo, meglio essere realisti e scegliere subito un’altra piattaforma in presenza di un progetto in crescita prospettiva.

I punti di forza di WordPress:

– Piattaforma open source con risorse di sviluppo personalizzabili
– Pagamenti sicuri grazie alla conformità PCI e ai sistemi di protezione delle interazioni tra server e clienti
– CMS semplice da utilizzare per la creazione e pubblicazione di pagine di servizio, schede prodotto e articoli per blog
– Disponibilità di molteplici plugin anche gratuiti per aggiungere funzioni extra.

In conclusione,

come potete vedere, esistono diverse piattaforme eCommerce, e non le abbiamo neanche elencate tutte volendo dedicare la nostra attenzione alle cinque migliori.

Qualunque sia il vostro progetto, assicuratevi soprattutto di scegliere un buon web hosting, di curare la fluidità dei percorsi con sistemi di pagamento e carrello intuitivi, senza intoppi e di garantire la sicurezza del sito e quella dei dati dei vostri clienti.

Contattateci senza esitare per richiedere una consulenza gratuita sulla miglior piattaforma ecommerce per creare il vostro negozio online.

Prodotti in evidenza:

Carrello
Torna su